X

Strada dei due parchi. Infrastruttura ambientale di connessione tra il Parco nazionale del Gran Sasso-Monti della Laga e il Parco nazionale della Majella

visual-page

Il progetto della Strada dei due Parchi si configura come verifica e ipotesi di sviluppo dello schema direttore del Ptc di Pescara ed ha come obiettivi principali quelli di rivitalizzare e restituire leggibilità paesistica e storica all’insieme delle risorse puntuali (BBCC sparsi, centri e nuclei storici); di interconnettere vecchie e nuove centralità; di ricomporre nuove esigenze di fruizione e sistemi di percorrenza storica; promuovere una fruizione compatibile delle emergenze ambientali e soddisfare le nuove esigenze del turismo naturalistico.

Il lavoro si articola in tre sezioni. La prima sezione è finalizzata alla individuazione e selezione critica delle immagini progettuali che costituiscono un riferimento utile alla costruzione del progetto della strada e in particolare : il progetto APE (Appennino Parco d'Europa), inteso come progetto di interconnessione territoriale e ambientale di contesti locali lungo l'arcata appenninica, e l'immagine della infrastruttura ambientale intesa come insieme integrato di interventi atto a garantire l’uso e la fruizione compatibile delle risorse naturali e storiche, la risignificazione delle identità locali nonchè la propagazione delle specie vegetali e lo spostamento e l’espansione delle specie animali.

La seconda sezione è volta alla costruzione della Visione Guida intesa come schema strategico volto a definire i principali temi di progetto , l'assetto del tracciato (sviluppo lineare, innesti, testate, degli spazi associati alla linea (aree attrezzate, aree di compensazione, spazi naturali costruiti) e dei nodi (rapporto con i centri abitati, con i beni culturali sparsi, con le centralità ambientali e paesistiche locali e modalità di interconnessione con altri tracciati) . Lo schema individua inoltre i soggetti coinvolti e da coinvolgere, le iniziative e i progetti in corso che possono essere integrati nel progetto della strada e le interconnessioni con itinerari esistenti e reti di emergenze storico-ambientali che necessitano una più attenta e specifica valorizzazione.

La terza sezione individua nel dettaglio gli interventi lungo la linea e quelli relativi ad un contesto significativo contesto di occasioni di recupero, riqualificazione e potenziamento connesse e da connettere alla realizzazione dell'infrastruttura viaria.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione e offrirti il miglior servizio possibile. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.